G e le lasagne

IMG_8622Un messaggio inaspettato su Facebook. Una parola dietro l’altra. Ma ci sono parole che nella vita di un genitore di un bimbo trapiantato hanno una risonanza malefica.

Un fenomeno di risonanza provoca in genere un aumento significativo dell’ampiezza delle oscillazioni, che corrisponde ad un notevole accumulo di energia all’interno del sistema sollecitato.”

Continuiamo a scriverci, siamo nomi con dietro persone che non si conoscono, ma che si sentono attraverso esperienze tanto diverse quanto condivise.

La risonanza può arrivare a distruggere il sistema per l’eccessivo accumulo energetico.

Accenniamo alla depressione derivata dalle botte psicoemotive della malattia, del post, del non ancora vissuto, del forse, degli imprevisti “forse depressi lo siamo un po’ tutti”, mi scrive. E penso che abbia ragione.

Ripenso al broviac, quel tubicino che spuntava dal petto del mio bambino così piccolo e che dovevo medicare tre volte a settimana, inderogabilmente, secondo una procedura che mi avevano insegnato le ragazze di oncologia. Predisposto per la terapia. Mesi pesanti, faticosi. E se ci penso mi torna addosso la stessa sensazione di insopportabile stanchezza appiccicosa di allora. Poi non servì, quel maledetto codino in silicone.

Spesso per condizione di risonanza si intende proprio quando la frequenza di sollecitazione è quella che genera la massima ampiezza di oscillazione del sistema

È che il sistema può saltare per aria.

Ma in questi passaggi, in questi ricordi, in questo tentativo di contatto, c’è una cosa bella, tanto. Sto assemblando le lasagne per domani sera, con mezzo calice di prosecco accanto. Guardo il display e guardo la teglia: G e le lasagne. Quella piccola, che manco conosco, mi ha fatto sorridere perché è stata con me attraverso sua madre mentre preparavo lasagne.

G e le lasagne. E tutto andrà per il verso giusto.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: