Al calduccio nel tuo letto, chiudi bene i tuoi occhietti

Questa non posso non raccontarvela.

Rispolvero una vecchia ninna-nanna molto carina, alla quale sono affezionata.
La canto una volta, la canto una seconda, mi chiedono di cantarla una terza volta, ma dopo qualche nota, quasi in sincrono, scoppiano in lacrime.

Ora, che io non canti bene è risaputo, ma tanto male da indurre alla disperazione mi sembra esagerato. Abbraccio il piccolo e indago: ‘Superbimbo, ma cosa succede?‘. Non lo sa. O non lo sa spiegare. Interrogo il grande, il quale, invece, ha tutte le chiavi nel suo mazzo: ‘Questa me la cantavi quando ero piccolo, quando andavate all’ospedale‘.
Era la risposta che temevo.

Se me l’aveste raccontata voi non ci avrei creduto.
E, invece, per l’ennesima volta, due mucchietti di ossa mi fanno riflettere sulla potenza dei linguaggi non verbali, di quanto gestualità, immagini e musica possano scatenare emozioni forti e far affiorare ricordi antichi.
Suppongo che la nenia in questione verrà esclusa dal repertorio e riposta in uno dei cassetti della nostra storia.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

8 thoughts on “Al calduccio nel tuo letto, chiudi bene i tuoi occhietti

  1. Veronica ha detto:

    metti, ad esempio, che sto leggendo il tuo post con il sottofondo di “Piccolo blu e piccolo giallo”…

  2. marta ha detto:

    nooooooooo, ma che tenerezza………..

  3. Fede ha detto:

    prendi il tuo spazzolinoooo e poi metti il pigiaminoooo
    è questa?
    sono cose che leggi sui libri ma non ci credi finchè nn ti succede, non è vero?
    a questo punto sarà ora che mi interroghi sul perchè Lavinia non voglia mai ascoltare la canzone ripetuta millemila volte quando era nella pancia. anzi forse è meglio chiederglielo direttamente.
    ma davvero che tenerezza questi due maschiacci. smack!
    Fede

  4. a. ha detto:

    @mi, ve, ma: già.
    @Fede: esattamente! proprio quella. chissà, magari canti male pure tu 😉

  5. Frency ha detto:

    Che dolcezza… :’)

  6. stravagaria ha detto:

    Certe cose tolgono le parole… E i bambini sono maestri in questo.

  7. annalisa ha detto:

    ciao frency e benvenuta stravagaria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: